arrivano i super calici...



Scorrazzando un po' in giro, ho deciso di andare a dare un'occhiatina sul blog del Gambero :: In Vetrina di Emanuela Camignani .... mi piace molto, perchè tratta argomenti da me tanto amati quali.....design, food&wine design e cose belle in genere.
La mia attenzione è caduta su un calice dalle straordinarie capacità a resistere agli urti.....ed alle accidentali cadute.
I calici sono fatti con un materiale chiamato kwarx, studiato e prodotto dall'azienda francese Arc International
A quanto dicono, sembra che i calici in questione possano essere lanciati a terra senza subire nemmeno un graffio:::...:::::.....una vera manna per il budget dei gestori di enoteche e ristoranti, dove la voce calici incide non poco.... ;-)

10 commenti:

ìcaro ha detto...

hei, questi non li conoscevo....è proprio vero che nel budget di un wine bar i calici vino ( e non solo...) incidono parecchio....
a questo punto, tolti quelli che si fregano i clienti, risparmierei non poco
complimenti per il blog,
a presto

^ìcaro^

kikka ha detto...

cariiiiini....anche se mi sembrano un po' difficili da pulire.... - smack -
kikka

giovanni ha detto...

...interessanti, anche se sono un po' scettico: non tanto sulla qualità e resistenza, quanto sulla "bevibilità".
Per ora rimango fedele ai miei Spiegelau!

Grazie bEttI per la segnalazione!

radclanne ha detto...

davvero carino questo blog...anzi davvero bello!

Ti invito al mio blog, il maiale ubiraco...per il momento mi fermo qui.

Ancora complimenti!

Re

alice e il vino ha detto...

°icaro: ...ti capisco...anch'io ho avuto esperienze analoghe... :-)

°kikka: in effetti trovo anch'io che siano un po'difficili da pulire sul fondo...anche se sono veramente molto carini:-)

°giovanni: ...beh, Spigelau resta un mito;) anche se per lavorare...potrebbero essere eccessivamente dispendiosi..;

°redclanne: ciao, grazie per la visita e per i complimenti...
il nome "maiale ubriaco" lo trovo fantastico..., a presto allora:-)

rosso fragola ha detto...

splendida la fotoin riva al mare e assolutamente particolare il materiale innovativo; un pò meno la linea, sembra un semplice incrocio fra le due più tradizionali.
In ogni caso...Buono a sapersi!
Ciao Betti!

pierosalvatore ha detto...

potrebbero essere anche degli ottimi strumenti dissuasivi nei confronti di clienti poco civili...essendo infrangibili possono essere molto comodi!!

alice e il vino ha detto...

°fragolina:: ciao, bentornata......per quanto riguarda la foto....hem,hem...non è mia bensì l'ho presa dal sito ufficiale della casa produttrice :)

°pierovini:: hai ragione, anche se quando ho letto : strumenti dissuasivi : ho pensato volessi farne un'uso improprio...tipo :: il lancio del bicchiere, :-))))

Slawka G. Scarso ha detto...

Eh già, la notizia è parecchio curiosa, e aveva attratto anche la mia di attenzione qualche tempo fa...

Tra l'altro ero rimasta affascinata proprio dalla stessa foto ;-)

Pierluigi ha detto...

il kwax è un vetro analogo al sonhyx della luigi bormioli. E'semplicemente più resistente ma non è affatto vero che se cadono non si rompono. Sono sicuramente meno sensibili agli urti accidentali ma da lì a definirli infrangibili ce ne passa un bel po.