spritz

Ormai siamo alle porte dell'estate... che quest'anno non vogliono aprirsi...! sarà per questo che stò qui a pensare al caldo ... ? ...
Ad ogni modo, quando fa caldo solitamente non si ha molta voglia di bere vino e così in alternativa, si può optare verso un freschissimo se non addirittura ghiacciato bicchierone di SpRitz.
Per chi non lo sapesse, lo SpRitz é un drink a base di vino bianco, frizzante o meno, con l'aggiunta di acqua e al limite, una fattina di limone... maglio ancora dell'acqua, ci andrebbe il selz.
Allo SpRitz, che é una bibita conosciutissima in tutto il triveneto, ossia da Trieste a Treviso, ci si sono aggiunte una marea di varianti.
Uno é il Rabarbarspritz, la cui preparazione richiede del semplicissimo Prosecco di Conegliano Valdobbiadene, un pochino di Rabarbaro Zucca tanto ghiaccio ed una fetta d'arancia.... dissetante!
Un'altro invece, chiamato solitamente Brasiliano forse per il suo colore rosso, viene preparato semplicemente con del vino bianco secco a cui ci si aggiunge una spruzzata di Aperol o Campari e l'immancabile ghiaccio con fettina d'arancia.... cin°cin

1 commenti:

Francesca ha detto...

MMMMM che mi fai venire in mente! Lo spritz che ho bevuto per aperitivo a Venezia, che buono!!! LVisto che proproni un po' di metodi li proverò sicuramente! Grazie:)