nonino :: un taglio femminile

Nonino, dietro ad un nome tante donne.
Giannola con le figlie Cristina, Antonella ed Elisabetta ....
Quattro donne che sono un esempio non solo perchè si portano appresso un nome così importante ma perchè importanti sono.
Credo che sicuramente il carisma, l'ingeniosità, la fantasia e l'amore per la propria terra abbiano permesso di far si che Giannola, insieme a Benito, creassero quel capolavoro che è stata prima di tutto l'Acquavite d'Uva distillando insieme buccia, polpa e succo dell'uva, per poi creare la Grappa di monovitigno distillando separatamente le vinacce dell'uva Picolit.
E poi tutta la strada che i Nonino hanno fatto in questi 30anni di presenza sul mercato unendo insieme impresa, comunicazione e prodotto....ma soprattutto COMUNICAZIONE.
Sempre attenta e garbata, molto curata ed innovativa come ad esempio il Premio Letterario Nonino che ogni anno porta a Percoto, piccolo paesino in provincia di Udine, personaggi di fama internazionale.
Attenzioni che si vedono anche nella scelta delle bottiglie dove custodire la preziosa Collezzione Nonino UE cru monovitigno millesimate, realizzate ogni anno da Baccarat, Riedel o Venini....dei veri gioielli
A questo punto, dire che Nonino senza donne non sarebbe stata la stessa cosa sia scontato...*°*°*

2 commenti:

Gloria ha detto...

Belle davvero. Spero di ricordarmene quando inizierò a pensare le idee regalo natalizie...cioè molto presto quindi devo tenermele a mente perchè ogni anno raccolgo idee e poi quando ariva il momento:"Oddio cosa avevo visto che era strepitoso da proporre?!" Ciao e grazie ancora della dritta

La Ballera ha detto...

Ah! le donne! una segnalazione davvero interessante a sottolineare che dove mettiamo il naso...