Clicquot LOVESEAT by Karim Rashid



Non potevo non parlare di questa sedia, disegnata da Karim Rashid uno dei miei designer preferiti, per la Maison di Champagne Veuve Cliquot.


Una sedia che riprende lo stile di Eero Saarinen e della sua sedia Tulip; due petali rosa, che si uniscono per formare una sinuosa seduta che richiama le linee morbide di un tulipano rosa.
Al centro della seduta un tavolino porta Champagne arancione, metafora di un pistillo.
La seduta è stata pensata per due persone e per i locali pubblici, ed è stata creata per celebrare lo Champagne Veuve Clicquot .

Tra arredo e culto, rigorosamente rosa....rigorosamente unica !

Il celebre designer anglo-egiziano Karim Rashid, spirito eclettico ed estremamente prolifico ha firmato oltre 2.000 creazioni. La sua parola preferita, riferendosi al suo contributo al Design, è “sensualism” ovvero sensual+minimalism, l’arte di rendere il minimalismo morbido, sinuoso e soft. Attualmente, oltre 15 grandi musei nel mondo espongono in modo permanente le sue opere.

La poltroncina si ispira ai divanetti da conversazione - chiamati “tête-à-tête“ o “à confident” - molto in voga nella Francia del del ‘700 . Allora uomini e donne non sedevano gli uni accanto alle altre ma si offrivano di tre quarti, un modo di stare in contatto senza toccarsi, di guardare in direzioni opposte eppure così vicine. L'intrigante intuizione artistica di Karim Rashid ha dato vita a un eccezionale connubio di materiali compositi ad alta resistenza, di superfici tirate a lucido, di curvature senza soluzione di continuità che sfidano le leggi delle fisica.

fonte AD

2 commenti:

sandra ha detto...

adoro quei divanetti Betti!!
E di quel colore.... potrei innamorarmi all'istante!
Un abbraccio cara
P.s. arrivata la mail?
beso

ldc ha detto...

Scusa l'intromissione...ho letto il tuo post circa la Clicquot Loveseat firmata da Karim Rashid e vorrei farti una domanda. Rashid mi incuriosice molto, ma perché sostanzialmente non lo reputo un designer, semplicemente uno che fa dell'arte applicata. Tu cosa ne pensi?
Scusa ancora l'intrusione e grazie x l'ascolto.