punti di vista :: etichette ?-))

E’ vero, il vino é un prodotto della terra.
E’ vero che il vino é un prodotto della natura e dell’uomo.
Ma é vero anche che in quanto prodotto dell’uomo, deve essere venduto e prima ancora apprezzato e prima ancora deve essere un’oggetto desiderabile perché non indispensabile.
Detto questo, voglio ora spostare l’attenzione verso uno di questi aspetti:: l’etichetta.
A cosa serve l’etichetta appiccicata sulla bottiglia se non per comunicarci informazioni indispensabili sul prodotto?
Se così fosse basterebbbero dei semplicissimi foglietti bianchi normalmente scritti in un semplicissimo ed anonimo carattere!
A cosa serve un grafico?
Un’amica carissima che oltretutto é una vera professionista nel campo della grafica, un giorno mi ha raccontato un’episodio che potrei definire divertente:: di fronte ad un potenziale cliente che, pur essendo un bravissimo produttore aveva un’immagine orribile o meglio dequalificante, si é sentita trattare con una totale superficialità e quando le é stato detto::-…senti, già che hai il computer…-:: le sono cadute le braccia e prima ancora di sentire altro era già in macchina diretta verso casa!!!
Tutto questo mi fa capire come ancora ci sia bisogno di far comprendere a questi personaggi che purtroppo nel mondo di oggi bisogna ricordarsi del vestito, che non basta la sostanza purtroppo.
E’ vero, oggigiorno non c’é più bisogno di un nuovo vino, ma c’é bisogno di un vino buono…aggiungerei anche::con un bel vestito affinché una volta bevuto mi venga voglia di conservarlo nella mia memoria sotto tutti gli aspetti.

B*BOOP

2 commenti:

Slawka G. Scarso ha detto...

Perfettamente d'accordo con te... ma del resto sono di parte ;-)
Credo che l'aspetto da evidenziare per dare il giusto peso al vino di qualità sia però questo: l'etichetta alla fine da sola non può bastare, per quanto importante possa essere. Il vino davvero buono, magari con un briciolo di difficoltà in più, si vende comunque.
Per il resto... il mondo del vino italiano è pieno di etichette allucinanti, ma vuol dire che c'è pure tanto lavoro da fare! :D

alice e il vino ha detto...

mmm...senza dubbio è vero tutto ciò ke dici.... ma non trovi ke anke l'okkio vuole la sua parte?
senza eccessi ... ma i produttori è meglio ke facciano i produttori a meno ke non abbiano una particolare vocazione artistica :-)) altrimenti è il caso ke si rivolgano a dei professionisti ;-)