"Per le donne il vino non è un momento intelletuale"


Leggo ora su Vino24 questo post ::
Il genere conta? Maschio o femmina? Uomo o donna? Leggendo un articolo di Jeni Port sul giornale australiano The Sydney Morning Herald sembra che il sesso abbia la sua parte. Trevor Croker, direttore marketing della Foster Wine Estate, ha voluto creare un vino espressamente per le donne. La collezione di vini si chiama Early Harvest Wines , creata dopo un sondaggio su un campione di donne tra i 27 e i 40 anni con l'intenzione di indagare che cosa le donne cercano nel vino. Nell'introdurre i vini in un comunicato stampa Croker ha scritto:

"Per le donne il vino non è un momento intelletuale"

Su °_Alice ne ho parlato in diverse occasioni, anzi, °_Alice nasce con il preciso scopo di sbirciare nel mono femminile e sul suo rapporto con il vino, ma questa poi.......

Che voleva dire esattamente Mr. Croker..????

fonte : Vino24

7 commenti:

Luca Risso ha detto...

Forse si riferiva a questo....?

http://www.vinix.it/video_detail.php?ID=102

;-)

Luk

violacea ha detto...

Uh mamma, mò ci si mette pure mister Croker!
ma cosa ne sanno del nostro approccio al vino? sta mania di identificarci ed etichettare è un po' classista. Ma che è? ci temono forse?

Mitja ha detto...

Ciao Betty...
qui in America da qualche settimana echeggiano con la notizia che Martha Stewart, in collaborazione con Gallo il californiano, ha lanciato una nuova serie di vini. Tralasciando i dettagli di cui ho voglia di parlarne nel prossimo post per gli amici di www.divinazioni.it, beh mi aspettavo un'analisi da parte vostra per cosi' dire piu' attenta al mercato e ai gusti non sempre importabili di una globalizzazione che tocca anche queste argomentazioni. Secondo me certi signori dovrebbero entrare in qualche "bettola" scura ma pura, quei posti cosi' genuini in cui, a seconda dei gusti e del sesso, ogniuno riesce in maniera incredibile ad essere se stesso. Quanto all'ottica di mercato, beh... penso che si tratti un concetto puramente culturale. In questa parte di mondo se non e' in larga scala o di classe, non lo bevono. Di la'...e' tutto tremendamente diverso ma, forse, manca in effetti una donna leader nel mercato. Vedi Nonino e le sorelle della grappa.
ciao Mitja

°Alice e il vino ha detto...

buongiorno a tutti....;-) finalmente riemergo da una settimana di full immertion lavorativa....
°luk:: .....troppo simpatica l'idea....per Voi ominicchi, in effetti la sommelier è notevole .... :-)
°violacea:: mi fa molto piacere ritrovarti da queste parti....il tuo punto di vista su questa storia mi ci voleva proprio ! un bacione _b
°mitja:: grazie per il tuo contributo dall'altro emisfero... . é molto interessante, per noi europei capire e conoscere meglio certe dinamiche e logiche di mercato.
a presto °b..... divinazioni ???

val ha detto...

Ciao Alice! Come stai?
Questa perla del Sig. Croker mi fà davvero sorridere: se sapesse quanti uomini conosco per cui il vino non è affatto un momento intellettuale!

violacea ha detto...

Cara Betti ti ho invitata ad un MeMe!!!

sandra ha detto...

Approccio intellettuale nel vino??? ;-))))
Mi fa sorridere Mr croker!!
Forse intendeva meditazione, cioè sorseggiare un vino meditando sui fatti della vita!
Ciao bEtti!